Italiano Farmacia on line: comprare cialis senza ricetta, acquistare viagra internet.

Cv calvarese

INFORMAZIONI PERSONALI
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
Università degli Studi di Torino, Facoltà di Psicologia, indirizzo di Psicologia Clinica e di Psicologia e Psicopatologia del ’età evolutiva Psicologia Clinica, Psicologia Cognitiva, Psicologia di Comunità, Psicologia Generale, Neuropsicologia Clinica, Psicologia Dinamica. • Eventuale qualifica/titolo conseguito Laurea in Psicologia Clinica, conseguita il 10/12/98, votazione: 110/110 Lode (è stata, inoltre, concessa la Menzione ad Onorem). Titolo Tesi La terapia genica nel a riparazione del danno del Sistema Nervoso Centrale. Università degli Studi di Torino, Facoltà di Medicina e Chirurgia. Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica. Sede del a formazione Clinica Psichiatrica Universitaria, sede Molinette. Neuropsichiatria infantile,Psicologia Cognitiva, Psicologia del ’adolescenza, Psicologia e Psicopatologia del ’età evolutiva, Psichiatria, Psicologia Clinica, Psicofarmacoterapia, Psicoterapia Individuale. • Eventuale qualifica/titolo conseguito Specializzazione in Psicologia Clinica, conseguita il 14/12/04, votazione: 70/70 Lode (è stata, inoltre, concessa la Menzione ad Onorem). Titolo Tesi Correlati neuropsicologici nel a schizofrenia. Università degli Studi di Torino, Facoltà di Psicologia Università di Aosta, Facoltà di Psicologia Neuropsichiatria infantile,Psicologia Cognitiva, Psicologia del ’adolescenza, Psicologia e Psicopatologia del ’età evolutiva, Psichiatria, Psicologia Clinica, Psicofarmacoterapia, Psicoterapia Individuale. • Eventuale qualifica/titolo conseguito Corso di Formazione per Formatori Locali “Unplugged” Psicologia del ’adolescenza; Psicologia del a Salute trattati • Eventuale qualifica/titolo conseguito ESPERIENZA LAVORATIVA
Date (da – a)
Datore di lavoro (Nome – Città)
Cooperative sociali e ASL di Torino Tipo di azienda o settore o servizio
Tipo di impiego
Principali mansioni e responsabilità
Educatore di territorio, educatore in Comunità Psichiatriche per Adulti, educatore in Comunità per minori da 0 a 5 anni, educatore nel e Scuole Medie Inferiori e Superiori Date (da – a)
Datore di lavoro (Nome – Città)
Istituto di Formazione ENAIP di Grugliasco (Torino) Tipo di azienda o settore o servizio
Tipo di impiego
Principali mansioni e responsabilità
Docente di Elementi di Psicologia del ’adulto e del ’adolescente ed Elementi di Psichiatria Date (da – a)
Datore di lavoro (Nome – Città)
Associazione DI.A.Psi. Piemonte – sezione di Torino Tipo di azienda o settore o servizio
Tipo di impiego
Principali mansioni e responsabilità
Supervisione e formazione per volontari operanti in ambito psichiatrico; sostegno psicologico al e famiglie; conduttore corsi psicoeducazionali rivolti a familiari di pazienti psichiatrici. Date (da – a)
Datore di lavoro (Nome – Città)
Associazione DI.A.Psi. Val e d’Aosta Tipo di azienda o settore o servizio
Tipo di impiego
Principali mansioni e responsabilità
Supervisione e formazione per volontari operanti in ambito psichiatrico; sostegno psicologico al e famiglie; conduttore corsi psicoeducazionali rivolti a familiari di pazienti psichiatrici. Date (da – a)
Datore di lavoro (Nome – Città)
Università degli Studi di Torino, sede: Clinica Psichiatrica Universitaria (Ospedale Molinette di Torino) Tipo di azienda o settore o servizio
Tipo di impiego
Psicologo borsista, specializzando in Psicologia Clinica (lavoratore equiparato) Principali mansioni e responsabilità
Attività di ricerca in ambito clinico; col oqui psicodiagnostici e di sostegno presso gli ambulatori e il reparto del a Clinica; valutazioni neurocognitive Date (da – a)
Datore di lavoro (Nome – Città)
Tipo di azienda o settore o servizio
Tipo di impiego
Psicologo – Psicoterapeuta, Specialista in Psicologia Clinica Principali mansioni e responsabilità
Col oqui psicoterapeutici, Valutazioni Neuropsicologiche Date (da – a)
Datore di lavoro (Nome – Città)
Cooperative Sociali del a città di Torino: “Arca”, “Margine” e “Naos” Tipo di azienda o settore o servizio
Tipo di impiego
Principali mansioni e responsabilità
Attività di Formazione per gli operatori impegnati nel e seguenti Strutture Riabilitative: Comunità “Dinamica”, Comunità “Aquilone”, Comunità “Sotto- Sopra”,Comunità “Arcipelago”, Centro Diurno “La Tavolozza”, Centro Diurno “Il Tamburel o Date (da – a)
Datore di lavoro (Nome – Città)
Casa di Cura per Malattie Nervose “Vil a Cristina” Tipo di azienda o settore o servizio
Tipo di impiego
Psicologo – Psicoterapeuta (libero professionista) Principali mansioni e responsabilità
Psicoterapeuta (part-time con impiego di 24 ore settimanali) impegnato in attività clinica e psicodiagnostica presso il II°Raggruppamento Area Clinica Intensiva A Istituti scolastici su territorio Piemontese e Valdostano • Tipo di azienda o settore o servizio • Principali mansioni e responsabilità Supervisione e formazione docenti; interventi psicoeducazionali in classe; sportel o psicologico; conduzione gruppi di genitori di adolescenti; consulenza al e famiglie degli al ievi, valutazione difficoltà cognitive ed apprendimento. Casa di Cura per Malattie Nervose “Vil a Cristina” • Tipo di azienda o settore o servizio Psicologo – Psicoterapeuta (libero professionista) • Principali mansioni e responsabilità Valutazioni Neurocognitive presso il II°Raggruppamento Area Clinica Intensiva A Date (da – a)
Datore di lavoro (Nome – Città)
Regione Autonoma Val e d’Aosta – Assessorato Istruzione e Cultura Tipo di azienda o settore o servizio
Tipo di impiego
Principali mansioni e responsabilità
Supervisione agli insegnanti impegnati nel e classi sperimentali di istruzione e formazione, interventi psicoeducazionali nel e classi per favorire la prevenzione del disagio giovanile. Sportel o psicologico Date (da – a)
Datore di lavoro (Nome – Città)
Associazione Alzheimer Val e d’Aosta Tipo di azienda o settore o servizio
Tipo di impiego
Consulente Psicologo-Psicoterapeuta Principali mansioni e responsabilità
Sostegno al e famiglie, conduttore corsi psicoeducazionali per familiari di pazienti Alzheimer, valutazioni cognitive. Date (da – a)
Denominazione
“Pharus – Centro di Psicologia Clinica e Formazione Professionale” Tipo di azienda o settore o servizio
Studio Associato di Psicologia – Settore Privato Tipo di impiego
Legale Rappresentante del a Pharus Tutor Tirocini Post-Laurea per le Facoltà di Psicologia del e Università degli Studi di Torino e l’Università del a Val e d’Aosta.Consulente Psicologo-Psicoterapeuta Descrizione
Il Centro di Psicologia e Formazione Professionale “PHARUS” è uno studio professionale associato che si occupa di differenti aspetti riguardanti il benessere psichico degli individui, grazie al a presenza di un’equipe di consulenti aventi formazione e ambiti di intervento differenti. Tutti i consulenti del centro (psicologi, psicoterapeuti e psichiatri) hanno una pluriennale esperienza nel loro specifico settore e lavorano in maniera INTEGRATA al fine di garantire una presa in carico globale del a situazione. Lo Studio Associato ha, inoltre, stipulato tre convenzioni: 1. Dipartimento di Psicologia del ’Università degli Studi di Torino: la Pharus col abora attivamente al e ricerche in ambito del a Psicologia del ’Età Evolutiva; 2. Facoltà di Psicologia dell’Universtità del a Val e d’Aosta: la Pharus è sede di tirocinio 3. Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino: la Pharus è sede di tirocinio Post-Laurea (in attesa di registrazione).
Ulteriori informazioni:
Regolarmente iscritto, con il titolo di Psicoterapeuta, al ’Albo degli Psicologi del Piemonte
Iscrizione n° 01/2918 del 12/03/2001 ex art. 2

L’attività Clinica e di Ricerca svolta presso la Clinica Universitaria di Torino, sede Molinette, ha portato alla realizzazione
delle seguenti pubblicazioni:
Lavori:
Calvarese P., Paterlino B. Psicosi adolescenziali: condizioni Borderline e Disturbi Alimentari. In : Non lasciateci soli: dal ’essere
umano al ’essere umani. Edizioni VSSP. Torino 2003.

Rocca P., Calvarese P., FaggianoF., Marchiaro L., Mathis F., Rivoira E., Taricco B., Bogetto F. Citalopram versus Sertraline in late-
life nonmajor clinically significant depression: a 1-year fol ow-up clinical trial. Journal Clinical Psychiatry 2005 Mar; 66 (3): 360-9.
Rocca P., Bel ino S., Calvarese P., Faggiano F., Marchiaro L., Patria L., Rasetti R., Bogetto F. Depressive and Negative Symptoms
in Schizophrenia: different effects on clinical features. Comprensive Psychiatry. 2005 Jul-Aug; 46 (4): 304-10.
Bogetto F., Rocca P., Calvarese P., Montemagni C., Perrone D. I Model i clinici sono diversi quando si lavora nel giudiziario? In:
Percorsi Clinici e Discipline Forensi. Centro Scientifico Editore. Torino 2005.
Rocca P., Calvarese P., Cocuzza E., Rivoira E., Taricco B., Bogetto F. Sintomi cognitivi: aspetti diagnostici in un campione di
soggetti anziani. Minerva Psichiatrica 2002; 43: 23-8.
Rocca P., Bettonte D., Calvarese P., Ravizza L., Taricco B., Bogetto F. Aspetti diagnostico differenziali tra Disturbo Cognitivo
Minore e Disturbo Depressivo nei soggetti anziani. “DEMENZE 2000” CIC Edizioni Internazionali (Roma).
Abstract:

Rivoira E., Calvarese P., Cirla M., Marchiaro L., Marino F., Rocca P., Bogetto F. Depressione minore nel paziente anziano:
influenza del a farmacoterapia sugli aspetti sintomatologici e cognitivi. IX Congresso Nazionale del a Società Italiana di
Psicopatologia – SOPSI 20-24 Febbraio, 2004, Roma, Italia.
CocuzzaE., Calvarese P., Cirla M., Rocca P., Rivoira E., Tarocco B., Bogetto F. Disturbo Cognitivo Lieve e Disturbo Depressivo
Maggiore nei soggetti anziani. VI Congresso Nazionale del a Società Italiana di Psicopatologia – SOPSI 21-25 Febbraio, 2004,
Roma, Italia.
Cocuzza E., Calvarese P., Cirla M., Rocca P., Rivoira E., Tarocco B., Bogetto F. Subclinical cognitive impairment and depressive
disorders in the elderly. VI European Col ege of Neuropsychopharmacology Regional Meeting – ECNP, May 19-21, 2001, Naples,
Italy.
Infine, l’attività Clinica e di Ricerca, ha portato alla partecipazione, in qualità di relatore, in diversi convegni dedicati alle
seguenti tematiche:

• Disturbi del ’alimentazione in età evolutiva; • Adolescente e famiglia: dinamiche relazionali; • Fattori protettivi del ’età adolescenziale; • Ansia e depressione nel bambino e nel ’adolescente. • Disturbi d’ansia e depressivi in età adulta; • La riabilitazione del paziente psichiatrico; • Ansia e depressione nel ’adulto e nel ’anziano; • La famiglia del malato di Alzheimer; Elenco corsi, in qualità di docente, rivolti a operatori dei Servizi Socio Assistenziali, in cui era prevista una sezione di
Psicologia Cognitiva:

Cooperativa ARCA scs – Via Eritrea 20 – 10142 Torino La progettazione educativa nei servizi – gen/nov 2003 – 64 ore La progettazione educativa nei servizi – gen/nov 2003 – 64 ore Programmazione e gestione degli interventi socio-educativi – 44 ore Attività socio-educative nei CST per disabili – 50 ore Attività socio-educative nei CST per disabili – 50 ore Attività socio-educative nei CST per disabili – 50 ore Attività socio-educative nei CST per disabili – 50 ore Gestione attività diurne per disabili – 34 ore Programmazione e gestione di attività in CST – 44 ore Programmazione e gestione di attività in CST – 44 ore Cooperativa CROMA scs, Via Eritrea 20 – 10142 Torino I servizi per disabili in accreditamento – 24 ore Cooperativa NAOS scs, Via Eritrea 20 – 10142 Torino La relazione educativa e assistenziale nei servizi per disabili – 28 ore La relazione educativa e assistenziale nei servizi per disabili – 28 ore

Source: http://www.univda.it/UploadDocs/9433_Calvarese_CV.pdf

Microsoft word - consent form - model[1].doc

INFORMED CONSENT Informed consent is "consent given voluntarily by a competent individual who has received the necessary information, has adequately understood the information and after considering the information, has arrived at a decision without having been subjected to coercion, undue influence or inducement or intimidation". Informed consent is based on the principle that

Influenza a h1n1 q&a_e_update110509

Information about Influenza A (H1N1) Am I covered against Influenza A (H1N1)? The continuous infected cases of Influenza A (H1N1) (formerly known as Swine Influenza or Swine Flu) in several countries has led to sudden outbreak of the disease around the world. As of 3 May, the number of infected patients increased to 397 causing 101 deaths in Mexico, the first infected area.

Copyright © 2010-2014 Drugstore Pdf Search