Italiano Farmacia on line: comprare cialis senza ricetta, acquistare viagra internet.

Microsoft word - d reg bbg all xi def dep.doc

Società per azioni
capitale sociale Euro 56.160.000,00 interamente versato codice fiscale, partita I.V.A. e n. di iscrizione al Registro delle Imprese di Bergamo: 02348370160 iscritta all'Albo delle Banche presso la Banca d'Italia, Cod. ABI 3031.2, aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi appartenente al gruppo bancario "VENETO BANCA", iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari
di cui all'art. 64 del D.Lgs. 1° settembre 1993, n. 385 con il n. 5418.9, società soggetta alla direzione e coordinamento di "VENETO BANCA società cooperativa per azioni", con sede in Montebelluna (TV), Piazza G.B. dall'Armi n. 1 DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE
Il presente Documento di Registrazione (il “Documento di Registrazione” o solamente
Documento”) è redatto ai sensi e per gli effetti degli art. 94 e seguenti del D.Lgs. 58/98, artt.
3-33, della delibera Consob n. 11971 del 14/5/1999 e successive modificazioni, della Direttiva
71/2003/CE e secondo lo schema previsto dal Regolamento 809/2004/CE all’allegato XI
(“Informazioni minime da includere nel documento di registrazione relativo alle banche”).
Il Documento contiene informazioni su Banca di Bergamo società per azioni (l’”Emittente” o
Banca di Bergamo”), in qualità di emittente di volta in volta di una o più serie di strumenti
finanziari (gli “Strumenti Finanziari”).
In occasione dell’emissione di ciascuna serie di strumenti finanziari, il Documento di
Registrazione deve essere letto congiuntamente alla nota informativa contenente le
informazioni relative agli strumenti finanziari e/o al programma di offerta avente ad oggetto gli
strumenti finanziari (la “Nota Informativa”) ed alla nota di sintesi, che riassume brevemente le
caratteristiche dell’Emittente e degli strumenti finanziari oggetto di emissione (la “Nota di
Sintesi
”), nonché assieme agli eventuali avvisi integrativi (“Avvisi Integrativi”) e condizioni
definitive di offerta (“Condizioni Definitive”) riferite alle singole offerte di Strumenti Finanziari,
tutti redatti ai fini della menzionata normativa.
I Potenziali investitori dovrebbero leggere tutte le informazioni contenute nel presente
Documento di Registrazione, nonché quelle contenute nella Nota Informativa e nella Nota
di Sintesi, nonché le eventuali integrazioni contenute in Avvisi Integrativi e nelle
Condizioni Definitive dell’Offerta, al fine di comprendere i rischi connessi
all’investimento negli Strumenti Finanziari che saranno emessi dall’Emittente.

Il presente Documento di Registrazione è conforme al modello depositato presso la
Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (di seguito “CONSOB”) in data 27
ottobre 2006, a seguito di nulla-osta comunicato con nota n. 6084995 del 24 ottobre 2006.

L’adempimento di pubblicazione del Documento di Registrazione non comporta alcun
giudizio della CONSOB sul merito dei dati, delle notizie e delle informazioni allo stesso
relativi.

Il Documento di Registrazione è a disposizione del pubblico gratuitamente, in formato
cartaceo, presso le filiali dell’Emittente medesima, nonché, in formato elettronico, nel
sito internet dell’Emittente www.bancadibergamo.it

secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE
PERSONE RESPONSABILI E DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ .PAG.
1.1 INDICAZIONE DELLE PERSONE RESPONSABILI .PAG.
1.2 DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ .PAG.
REVISORI LEGALI DEI CONTI .PAG.
FATTORI DI RISCHIO.PAG.
INFORMAZIONI SULL’EMITTENTE.PAG.
4.1 STORIA ED EVOLUZIONE DELL’EMITTENTE.PAG.
4.1.1 Denominazione legale e commerciale dell’Emittente. Storia ed evoluzione dell’Emittente.pag.
4.1.2 Luogo di registrazione dell’Emittente e suo numero di registrazione .pag.
4.1.3 Data di costituzione e durata dell’Emittente .pag.
4.1.4 Domicilio e forma giuridica dell’Emittente, legislazione in base alla quale opera, paese di costituzione, nonché indirizzo e numero di telefono della 4.1.5 Qualsiasi evento recente verificatosi nella vita dell’Emittente sostanzialmente rilevante per la valutazione della sua solvibilità .pag.
PANORAMA DELLE ATTIVITÀ.PAG.
5.1.1 Breve descrizione delle principali attività dell’Emittente con indicazione delle principali categorie di prodotti venduti e/o servizi prestati .pag.
5.1.2 Indicazione dei nuovi prodotti e/o delle nuove attività, se significativi 5.1.3 Principali mercati. Breve descrizione dei principali mercati nei quali l’Emittente opera .pag.
STRUTTURA ORGANIZZATIVA .PAG.
6.1 BREVE DESCRIZIONE DEL GRUPPO E DELLA POSIZIONE CHE L’EMITTENTE OCCUPA .PAG.
6.2 DIPENDENZA DELL’EMITTENTE DA ALTRI SOGGETTI ALL’INTERNO DEL GRUPPO .PAG.
INFORMAZIONI SULLE TENDENZE PREVISTE.PAG.
7.1 DICHIARAZIONE CHE NON SI SONO VERIFICATI SOSTANZIALI CAMBIAMENTI NEGATIVI DELLE PROSPETTIVE DELL’EMITTENTE DALLA DATA DELL’ULTIMO BILANCIO PUBBLICATO SOTTOPOSTO A REVISIONE 7.2 INFORMAZIONI SU TENDENZE, INCERTEZZE, RICHIESTE, IMPEGNI O FATTI NOTI CHE POTREBBERO RAGIONEVOLMENTE AVERE RIPERCUSSIONI SIGNIFICATIVE SULLE PREVISIONI O STIME DEGLI UTILI.PAG.
ORGANI DI AMMINISTRAZIONE, DI DIREZIONE E DI VIGILANZA.PAG.
9.1 NOME, COGNOME, INDIRIZZO E FUNZIONI PRESSO L’EMITTENTE DEI COMPONENTI I PREDETTI ORGANI CON INDICAZIONE DELLE PRINCIPALI ATTIVITÀ DA ESSI ESERCITATE AL DI FUORI DELL’EMITTENTE STESSO, IN QUANTO SIANO SIGNIFICATIVE RIGUARDO L’EMITTENTE PAG.
9.2 CONFLITTI DI INTERESSE DEGLI ORGANI DI AMMINISTRAZIONE, DI DIREZIONE E DI VIGILANZA.PAG.
PRINCIPALI AZIONISTI.PAG.
INFORMAZIONI FINANZIARIE RIGUARDANTI LE ATTIVITÀ E LE PASSIVITÀ,
LA SITUAZIONE FINANZIARIA E I PROFITTI E LE PERDITE DELL’EMITTENTE.PAG.

11.1 INFORMAZIONI FINANZIARIE RELATIVE AGLI ESERCIZI PASSATI .PAG.
secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE 11.3 REVISIONE DELLE INFORMAZIONI FINANZIARIE ANNUALI .PAG.
11.4 DATA DELLE ULTIME INFORMAZIONI FINANZIARIE .PAG 11.5 INFORMAZIONI FINANZIARIE INFRANNUALI E LE ALTRE INFORMAZIONI FINANZIARIE .PAG.
11.6 PROCEDIMENTI GIUDIZIARI E ARBITRALI CHE POSSONO AVER E UN EFFETTO SIGNIFICATIVO SULL’ANDAMENTO DELL’EMITTENTE .PAG.
11.7 CAMBIAMENTI SIGNIFICATIVI NELLA SITUAZIONE FINANZIARI A O COMMERCIALE DELL’EMITTENTE .PAG.
CONTRATTI IMPORTANTI.PAG.
INFORMAZIONI PROVENIENTI DA TERZI, PARERI DI ESPERTI E
DICHIARAZIONI DI INTERESSATI .PAG.

DOCUMENTI ACCESSIBILI AL PUBBLICO .PAG.
secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE PERSONE RESPONSABILI E DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA’
INDICAZIONE DELLE PERSONE RESPONSABILI
Banca di Bergamo società per azioni, con sede in Bergamo, Via Camozzi n. 10, legalmenterappresentata dal Presidente del Consiglio di Amministrazione, dott. Martino Zambaiti, siassume la responsabilità delle informazioni contenute nel presente Documento diRegistrazione.
DICHIARAZIONI DI RESPONSABILITÀ
Il presente Documento di Registrazione è conforme al modello pubblicato a seguito di depositopresso la CONSOB in data 27 ottobre 2006.
Banca di Bergamo società per azioni dichiara, quale responsabile del presente Documento, diaver adottato la ragionevole diligenza richiesta ai fini della redazione del presente Documento diRegistrazione e che le informazioni ivi contenute sono, per quanto a sua conoscenza, conformiai fatti e non presentano omissioni tali da alterarne il senso.
BANCA DI BERGAMO Società per Azioni
REVISORI LEGALI DEI CONTI
Con deliberazione dell’Assemblea dei soci del 21 giugno 2004, l’Emittente ha conferito, per il
triennio 2004-2006, l’incarico di controllo contabile ai sensi dell’art. 2409 bis del codice civile, e,
per il medesimo triennio, l’incarico di revisione contabile, alla società di revisione:
- “Deloitte & Touche S.p.A.”, con sede legale in Milano (MI), Via Tortona, N. 25 - codice
Consob n. 264848 - delibera d'iscrizione all’albo Consob n. 14182 del 29 luglio 2003(l'iscrizione decorre dal 31 luglio 2003), numero d'ordine: 46.
I bilanci dell’Emittente relativi agli esercizi chiusi al 31 dicembre 2004 e 31 dicembre 2005, sonostati certificati dalla suddetta società di revisione “Deloitte & Touche S.p.A.”, la quale haespresso il proprio giudizio senza rilievi.
Non esistono organi di controllo esterni diversi dalla menzionata società di revisione.
FATTORI DI RISCHIO
I POTENZIALI INVESTITORI DOVREBBERO LEGGERE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL PRESENTE
DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE, NONCHÉ QUELLE CONTENUTE NELLA NOTA INFORMATIVA E NELLA
NOTA DI SINTESI, NONCHÉ LE EVENTUALI INTEGRAZIONI CONTENUTE IN AVVISI INTEGRATIVI E NELLE
CONDIZIONI DEFINITIVE DELL’OFFERTA, AL FINE DI COMPRENDERE I RISCHI CONNESSI
ALL’INVESTIMENTO NEGLI STRUMENTI FINANZIARI CHE SARANNO EMESSI DALL’EMITTENTE.

I FATTORI CHE POTREBBERO INFLUIRE SULLA CAPACITÀ DELL’EMITTENTE DI ADEMPIERE ALLEOBBLIGAZIONI CONNESSE AGLI STRUMENTI FINANZIARI EMESSI SONO DI SEGUITO INDICATI.
IL RISCHIO DI CREDITO (SOLIDITÀ PATRIMONIALE E PROSPETTIVE ECONOMICHE DELLA SOCIETÀ
EMITTENTE) È CONNESSO ALL’EVENTUALITÀ CHE L’EMITTENTE, PER EFFETTO DI UN DETERIORAMENTO
DELLA SUA SOLIDITÀ PATRIMONIALE, NON SIA IN GRADO DI PAGARE GLI INTERESSI E/O DI RIMBORSARE IL
CAPITALE RELATIVAMENTE AI PROPRI STRUMENTI FINANZIARI EMESSI.
IL RISCHIO DI MERCATO È IL RISCHIO DERIVANTE DALLA VARIAZIONE DEL VALORE DI MERCATO DEGLI
STRUMENTI FINANZIARI DELL’EMITTENTE PER EFFETTO DI MOVIMENTI DEI TASSI DI INTERESSE E DELLE
secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE TALI FATTORI DI RISCHIO SONO MONITORATI ATTRAVERSO LE PROCEDURE DI RISK MANAGEMENTPROPRIE DELLA BANCA E LE ESPOSIZIONI SONO COSTANTEMENTE MISURATE E CONTROLLATE.
Per valutare la rischiosità dell’Emittente è fondamentale misurare la solidità patrimoniale dellastessa e le sue prospettive economiche.
Si riportano, di seguito, alcuni dati finanziari e patrimoniali selezionati relativi all’Emittente trattidai bilanci relativi agli esercizi finanziari chiusi rispettivamente al 31 dicembre 2004 e al 31dicembre 2005, elaborati sulla base dei principi contabili nazionali.
31 dicembre 2004
31 dicembre2005
Si riportano di seguito alcuni indicatori significativi riferibili al grado di solvibilità, nonché riferibiliallo stato dei crediti anomali rispetto al totale dei crediti (impieghi) dell’Emittente.
Dati individuali (1)
31 dicembre 2004
31 dicembre 2005
Patrimonio di Vigilanza
(in migliaia di Euro)
Tier 1 capital ratio
Patrimonio di vigilanza di base (tier 1) / attività di rischio ponderate Total capital ratio
Patrimonio di vigilanza / attività di rischio ponderate
La soglia minima imposta dalla normativa di Vigilanza è pari al 7%
Sofferenze nette / impieghi netti
Sofferenze lorde / impieghi lordi
Partite anomale lorde / impieghi
1,82%(2)
(1) Si precisa che per l’elaborazione del bilancio individuale sono stati applicati i principi e criteri conformi alla normativa (2)Il dato 2004 non è raffrontabile con il 2005. La rilevazione dei “crediti scaduti/sconfinanti da oltre 180 giorni” ha infatti iniziato a decorrere dal 1° gennaio 2005 e pertanto, come da istruzioni dell’Organo di Vigilanza, il dato 2004 è statoconvenzionalmente posto pari a zero. Tenuto conto che l’Emittente fa parte del Gruppo Bancario Veneto Banca, si evidenzia, qualeindicatore significativo, riferibile al grado di solvibilità del gruppo, il seguente: Dati consolidati del Gruppo Veneto Banca (1)
31 dicembre 2004
31 dicembre 2005
Total capital ratio
secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE Patrimonio di vigilanza / attività di rischio ponderateLa soglia minima imposta dalla normativa di Vigilanza è pari all’8% (1) A livello consolidato sono stati applicati i principi contabili internazionali International Accounting Standard (IAS) e International Financial Reporting Standard (IFRS). La posizione patrimoniale e finanziaria dell’Emittente è tale da garantire nei confronti degliinvestitori la capacità di far fronte al pagamento degli interessi ed al rimborso del capitale deglistrumenti finanziari emessi.
L’Emittente non ha un proprio rating.
Per maggiori dettagli in merito alle informazioni finanziarie e patrimoniali dell’Emittente ed aiprincipi di redazione dei bilanci, si rinvia a quanto indicato al Paragrafo 11 del Documento diRegistrazione.
INFORMAZIONI SULL’EMITTENTE
STORIA ED EVOLUZIONE DELL’EMITTENTE
Denominazione legale e commerciale dell’Emittente. Storia ed evoluzione
dell’Emittente.

La denominazione legale dell’Emittente è “Banca di Bergamo S.p.A.”.
L’Emittente è controllata dal luglio 2001 da Veneto Banca società cooperativa per azioni, consede a Montebelluna (TV), Piazza G.B. Dall’Armi n. 1, capogruppo del gruppo bancario "VenetoBanca", iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari di cui all'art. 64 del D.Lgs. 1° settembre 1993, n. 385con il n. 5418.9, che detiene il 60,083% del capitale sociale di complessivi nominali Euro 56,160milioni interamente versato, mentre il restante 39,917% è detenuto da poco meno di 200 sociminori.
Da allora, Banca di Bergamo ha perseguito la propria missione come delineata negliorientamenti strategici della Capogruppo, vale a dire di essere il polo bancario di riferimento perla regione Lombardia.
Dal 2001 l’Emittente ha beneficiato di un consistente sviluppo che ha portato a triplicare lapropria rete territoriale, passando da n. 7 alle attuali n. 21 succursali.
Il patrimonio netto dell’Emittente è passato da 26 milioni di Euro di fine 2001 a 68,2 milioni diEuro di fine 2005, comprensivi dell’utile di esercizio. Più precisamente, per far fronte agliobiettivi pianificati, il capitale si è incrementato nel corso del 2002 mediante due aumenti dicapitale sottoscritti interamente dai soci, passando da nominali Euro 26 milioni fino a nominaliEuro 39 milioni, e nel primo quadrimestre 2005, giungendo a Euro 52 milioni. Sempre nel 2005,il capitale si è ulteriormente incrementato fino agli attuali Euro 56,160 milioni, in occasione delconferimento da parte della capogruppo Veneto Banca della filiale di Milano.
Luogo di registrazione dell’Emittente e suo numero di registrazione
Banca di Bergamo S.p.A. è iscritta nel Registro delle Imprese di Bergamo al numero02348370160.
L’Emittente è inoltre iscritta all’Albo delle Banche tenuto dalla Banca d’Italia, Codice ABI 3031.2.
Aderisce, inoltre, al Fondo Interbancario di tutela dei Depositi.
Data di costituzione e durata dell’Emittente
L’Emittente è una società per azioni costituita con rogito dott. Paolo Marinelli, Notaio inBergamo, n. 516679/21361 di rep., in data 28 novembre 1994, iscritta presso la Cancelleria delTribunale di Bergamo al n. 255382/96 del Registro delle Società.
La durata dell’Emittente è fissata, ai sensi dell’art. 2 dello Statuto sociale, sino al 31 dicembre2050, salvo proroga.
secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE Domicilio e forma giuridica dell’Emittente, legislazione in base alla quale opera,
paese di costituzione, nonché indirizzo e numero di telefono della sede sociale

“Banca di Bergamo S.p.A.” è una società per azioni costituita in Bergamo (Italia) e regolata edoperante in base al diritto italiano.
L’Emittente ha sede legale in Bergamo via Camozzi n. 10, tel. +39 035 4282511.
L’Emittente è una banca che, come tale, ha come oggetto la raccolta del risparmio e l’eserciziodel credito nelle sue varie forme, ed è autorizzata all’esercizio dell’attività bancaria. I principifondamentali del sistema bancario e creditizio italiano sono prevalentemente contenuti nelD.Lgs. 1° settembre 1993, n. 385, “Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia”(TUB) e nelle disposizioni regolamentari emanate dalle autorità di Vigilanza quanto allaprestazione dei servizi bancari.
.
Qualsiasi evento recente verificatosi nella vita dell’Emittente sostanzialmente
rilevante per la valutazione della sua solvibilità

L’Emittente dichiara che a decorrere dall’ultimo documento contabile pubblicato, il bilanciochiuso il 31 dicembre 2005, non si sono verificati eventi nella vita dell’Emittente sostanzialmenterilevanti per la valutazione della sua solvibilità.
PANORAMICA DELLE ATTIVITA’
PRINCIPALI ATTIVITÀ
Breve descrizione delle principali attività dell’Emittente con indicazione delle
principali categorie di prodotti venduti e/o servizi prestati

L’Emittente ha per oggetto la raccolta del risparmio e l’esercizio del credito nelle sue varieforme. Essa può compiere, con l’osservanza delle disposizioni vigenti, tutte le operazioni ed iservizi bancari e finanziari consentiti, ed ogni altra operazione strumentale o comunqueconnessa al raggiungimento dello scopo sociale.
Le principali aree di business, proprie dell’Emittente e del Gruppo Veneto Banca sono:- intermediazione - bancassicurazione;- servizi.
La clientela di riferimento è costituita prevalentemente da privati e professionisti, nei loro diversisegmenti, e da imprese, prevalentemente di media e piccola dimensione.
Indicazione dei nuovi prodotti e/o delle nuove attività, se significativi
Non stati recentemente introdotti, né è prevista l’introduzione, di nuovi prodotti e/o servizi che sidiscostino significativamente da quelli già offerti.
Principali mercati. Breve descrizione dei principali mercati nei quali l’Emittente
opera

L’Emittente è operativa con n. 23 succursali, di cui n. 19 in provincia di Bergamo, una delle areeeconomico-produttive più importanti del nord Italia, n. 2 in provincia di Brescia ed n. 2 inprovincia di Milano. L’Emittente rappresenta il centro di coordinamento dell’attività del gruppo inLombardia.
STRUTTURA ORGANIZZATIVA
BREVE DESCRIZIONE DEL GRUPPO E DELLA POSIZIONE CHE L’EMITTENTE OCCUPA
Banca di Bergamo è dal 2001 inserita a tutti gli effetti nel Gruppo Bancario Veneto Banca. Sirichiama a tale proposito i paragrafi 4.1.
secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE Il Gruppo Veneto Banca alla data del Documento, si articola come segue:• Veneto Banca s.c.p.a. (capogruppo), Banca del Garda – Garda Bank S.p.A., Banca di Bergamo S.p.A., Banca Italo-Romena S.p.A., Banca Meridiana S.p.A., B.C. Eximbank S.A.,Claris Assicurazioni S.r.l., Claris Broker S.p.A., Claris Factor S.p.A., Claris Finance S.r.l.,Claris Leasing S.p.A., Gospodarsko Kreditna Banka d.d., Italo Romena Leasing S. A.,Immobiliare Italo Romena S.r.l. e Veneto Ireland Financial Services Ltd.1.
La società controllante Veneto Banca è una Banca Popolare, costituita nella forma di societàcooperativa per azioni ai sensi della legge italiana. Si rinvia al paragrafo 10.1.
Tra le norme speciali che delineano lo statuto delle Banche Popolari, si segnala l’art. 30 delD.Lgs. 385/93, per cui ogni socio ha un voto, qualunque sia il numero delle azioni possedute eper cui nessuno può detenere azioni in misura eccedente lo 0,50% del capitale sociale. Stantela menzionata legislazione e l’assenza di qualsivoglia patto parasociale che governi l’eserciziodel diritto di voto o il trasferimento delle azioni, la Capogruppo Veneto Banca non ha propri sociche ne detengano il controllo o esercitino influenza notevole.
DIPENDENZA DELL’EMITTENTE DA ALTRI SOGGETTI ALL’INTERNO DEL GRUPPO.
L’Emittente è controllata e soggetta alla direzione e coordinamento da parte della Capogruppo"Veneto Banca società cooperativa per azioni", di cui al paragrafo 6.1. Si rinvia al paragrafo 10.1.
Nell’ambito dell’organizzazione interna e delle linee strategiche del Gruppo, all’Emittentecompete la missione di presidio dell’attività del Gruppo in Lombardia, che svolge in autonomianel rispetto delle linee guide strategiche indicate dalla Capogruppo Veneto Banca.
INFORMAZIONI SULLE TENDENZE PREVISTE
DICHIARAZIONE CHE NON SI SONO VERIFICATI SOSTANZIALI CAMBIAMENTI NEGATIVI DELLE
PROSPETTIVE DELL’EMITTENTE DALLA DATA DELL’ULTIMO BILANCIO PUBBLICATO
SOTTOPOSTO A REVISIONE

L’Emittente dichiara che non si sono verificati sostanziali cambiamenti negativi delle proprieprospettive dalla data dell’ultimo bilancio pubblicato, chiuso al 31 dicembre 2005, e sottoposto arevisione.
INFORMAZIONI SU TENDENZE, INCERTEZZE, RICHIESTE, IMPEGNI O FATTI NOTI CHE
POTREBBERO RAGIONEVOLMENTE AVERE RIPERCUSSIONI SIGNIFICATIVE SULLE PROSPETTIVE

DELL’EMITTENTE.
L’Emittente dichiara che non è a conoscenza di tendenze, incertezze, richieste, impegni o fattinoti che potrebbero ragionevolmente avere ripercussioni significative sulle prospettivedell’Emittente.
PREVISIONI O STIME DEGLI UTILI
Nel Documento di Registrazione non sono incluse previsioni o stime di utili.
1 Si precisa che il concetto di Gruppo inteso come composto da Veneto Banca e da società controllate e partecipatedalla stessa dovrà intendersi distinto da quello di Gruppo Bancario, comprensivo esclusivamente di Veneto Banca,Banca del Garda S.p.A., Banca di Bergamo S.p.A., Banca Italo-Romena S.p.A., Banca Meridiana S.p.A., B.C.
Eximbank S.A., Claris Factor S.p.A., Claris Finance S.r.l., Claris Leasing S.p.A., Gospodarsko Kreditna Banka d.d., ItaloRomena Leasing S.A., Immobiliare Italo Romena S.r.l. e Veneto Ireland Financial Services Ltd. Infatti solamente questesocietà rappresentano un gruppo bancario ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. 1° settembre 1993, n. 383 (Testo unico delleleggi in materia bancaria o creditizia) e della normativa regolamentare emanata dalla Banca d’Italia.
secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE ORGANI DI AMMINISTRAZIONE, DI DIREZIONE E DI VIGILANZA
NOME, COGNOME, INDIRIZZO E FUNZIONI PRESSO L’EMITTENTE DEI COMPONENTI I PREDETTI
ORGANI CON INDICAZIONE DELLE PRINCIPALI ATTIVITÀ DA ESSI ESERCITATE AL DI FUORI

DELL’EMITTENTE STESSO, IN QUANTO SIANO SIGNIFICATIVE RIGUARDO L’EMITTENTE
Si riporta, di seguito, la composizione degli attuali Consiglio di Amministrazione e CollegioSindacale di Banca di Bergamo con indicazione, per ciascun membro dell’indirizzo, dellefunzioni svolte presso l’Emittente e dell’esercizio sociale conclusivo del mandato.
Consiglio di Amministrazione
Gli Amministratori, tutti domiciliati per la carica presso la sede dell’Emittente in Bergamo, Via
Camozzi n. 10, durano in carica tre esercizi, scadono con l’assemblea che approverà il bilancio
al 31 dicembre 2006 e sono rieleggibili.
Cognome e nome
Esercizio di scadenza
del mandato

Collegio Sindacale
I membri del Collegio Sindacale, tutti domiciliati per la carica presso la sede dell’Emittente in
Bergamo, Via Camozzi n. 10, in carica per il triennio 2004/2006, scadono con l’assemblea che
approverà il bilancio al 31 dicembre 2006 e sono rieleggibili.
Cognome e nome
Esercizio di scadenza
del mandato

Direzione Generale
Alla data di redazione del Documento l’Amministratore Delegato svolge le funzioni di direttore
generale ai sensi dell’art. 17 dello statuto sociale.
Si indicano, di seguito, le principali cariche ricoperte dai suddetti esponenti aziendali al di fuoridell’Emittente, significative riguardo l’Emittente.
Nominativo
Carica ricoperta
Cariche significative
nell’Emittente
ricoperte in altre società
Presidente del Consiglio di Amministrazione di : ZambaitiDistribuzione tessile S.p.A.; Iniziativa Distribuzione Tessile S.r.l.;Gruppo Importatori Tessili S.p.A.; Ganimede .r.l.
secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE Consigliere di Amministrazione di: AZ Moda S.p.A.; Frabi S.r:l.;Hotel Excelsior S. Marco S.p.A.; Società elettrica Radici S.p.A;Amministratore unico di: Padana S.r.l.
Direttore Generale di: Veneto BancaVice Presidente del C.d.A. di:; Banca Meridiana S.p.A. ; SEC Consigliere di Amministrazione di: Banca del Garda – Garda Bank S.p.A.; Banca Italo-Romena S.p.A.; Claris Leasing S.p.A. ; ClarisVita S.p.A. ; Palladio Finanziaria S.p.A.; Veneto Ireland FinancialServices Ltd.
Consigliere di Amministrazione di: Claris Factor S.p.A.; Uniqua Assicurazioni S.p.A.; Carnica Assicurazioni S.p.A.
Presidente del Consiglio di amministrazione di :Banca Italo Romena S.p.A, ; Italo Romena Leasing S.A.; GraficheAntiga S.p.A.; Dolomiti Stampa S.r.l.; Effedue S.r.l.
Consigliere di Amministrazione di: Fina S.r.l.; Unindustria Treviso;Fondazione Nord Est; Palladio Finanziaria S.p.A.
Presidente del Consiglio di Amministrazione di: Nordue s.r.l.
Consigliere di Amministrazione di: Bortolomiol S.p.A.; Lotto SportItalia S.p.A.; Synergia Consulting Group S.r.l.; Ge.Pa. S.r.l.;Presidente del Collegio Sindacale di : Aive s.p.a.; Auto MarezzatoS.r.l.; Automobili Mattarollo S.p.A.; BNL Vita S.p.A:; BNL DirectServices S.p.A.; Col Rosà s.r.l.; Corradi S.p.A.; Est Capital SGRS.p.A.; G. B: International S.p.A.; Locatrice Italiana S.p.A.;Marazzato S.p.A.; Sport Garden 90 S.r.l; Zoppas Industries S.p.A:Sindaco effettivo: Basso Prefabbricati s.r.l.; Alitalia S.p.A.; AreaNord S.p.A.; Ascostrade S.p.A.; Autobahn Lease S.p.A.; Beni StabiliGestioni S.p.A.; BNL Finance s.p.A.; Ca’ Bressa s.r.l.; CentroStampa Veneto S.p.A.; Doimo Materassi s.r.l.; Gruppo EurosystemSistemarca S.p.A:; Imser 60 s.r.l.; Impr. TIp. Venete S.p.A.;Iniziative un industria s.r.l.; Nordina s.p.a.; Pim Pubbl ITal.
Multimedia s.r.l.; Sep Soc. Ed Padana S.p.A.; Tecnica S.p.A.
Presidente del Consiglio di Amministrazione di :TEB S.p.A.
Consigliere di Amministrazione di: Az Surgelati S.p.A.; BombardiniHolding S.p.A.; Thorus S.p.A: Presidente del Consiglio di amministrazione di :Invest Tel s.r.l.; Bergamasca Investimenti S.r.l.
Amministratore Delegato di: Atalanta Bergamasca Calcio S.p.A.;Project Consult s.r.l.; IBF KFT (società Ungherese); Finimim(società Ungherese)Consigliere di Amministrazione di: Grand Hotel di Rimini S.r.l.;Misma Partecipazioni s.r.l.
Amministratore Unico di : Easy Immobiliare s.r.l.; S.I.C.O. s.r.l.
Presidente del Consiglio di Amministrazione di :Pro.Re.na S.p.A.
Amministratore Delegato di:Ortolano S.r.l.; SDC Sidercoil S.p.A.
Socio Accomandatario di : C.G.B. s.a.s.
Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione di :Numeria SGR S.p.A:Sindaco Effettivo: Grafiche Antiga S.p.A.; Siliconature S.p.A.;Isoterma S.p.A.; Palladio Finanziaria S.p.A: Consigliere di Amministrazione di : Volley Bergamo s.r.l.; MiroRadici Textile & Energy S.p.A.
Presidente del Collegio Sindacale di : Termigas Bergamo S.p.A.;Preocs s.r.l.; Tecam S.p.A. ; Industrialtecnica S.p.A:San Sisto S.p.A.; Jaguar Iniziative Immobiliari S.p.A. – in breveJaguar 21 S.p.A.; Radici Tappeti s.r.l.; Tensiochimica IndustrialeS.p.A.; Radici Roma S.r.l.; R.O.I. Automotive Technnology s.r.l.
Sindaco Effettivo di: M.R. 81 s.r.l.; O.F.I. Officina FarmaceuticaItaliana S.p.A.; Minetti S.p.A.; Ernesto Stoppani S.p.A.; StomerS.p.A.; La Tenutella s.r.l.; Ge.Co. s.r.l.; Radici Film S.p.A.; secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE Consigliere di Amministrazione di: Icro Coatings S.p.A.
Amministratore Unico di : Chimiver Panseri S.p.A.; Lyly Paints s.r.l.
Presidente del Consiglio di amministrazione di :Tessiture Pietro Radici S.p.A.; Radici Partecipazioni S.p.A.
Radicifibres s.p.a.; Radici Novacips S:p.A.; Gefira S.p.A.
Itema Holding S.p.A.; Radicifil s.p.a.; Radcifin s.p.a.; Radici Chimicas.p.a.; Sicrem s.p.A.
Consigliere di Amministrazione di: Radici Tessuti S.p.A.; SocietàElettrica Radici S.p.A.; Eutron S.p.A.; I.R.T.A. S.p.A.; Noyfil S.p.A.;Promatech s.p.a.; Geogreen S.p.A.; Radici Holdin gMeccanotessileS.p.A.; Pratrivero S.p.A.; Novel s.p.A:; Savio Macchine TessiliS.p.A:Amministratore Unico di : Radici Immobiliare S.p.A: Presidente del Consiglio di amministrazione di :M.S: Ambrogio S.p.A.; Finanziaria Sangalli s.a.p.a.
Socio amministratore di: Snipe di Sangalli Luigi & c. s.n.c.
Presidente del Consiglio di Amministrazione di: Veneto Banca;Banca Meridiana; Ge.Con s.r.l.; Progetto tre s.r.l.
Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione di:Veneto Ireland FInancial ServicesConsigliere di Amministrazione di:; Istituto Centrale delle BanchePopolari; Claris Vita S.p.A.
Amministratore Unico di : Albant s.r.l.
Presidente del Consiglio di Amministrazione di :Cartiera di Carbonera S.p.A.; Cartiera di Voghera S.r.l.; CartiereVilla Lagarina S.r.l.; Tolentino S.r.l.; Tolentino S.r.l.; San GiulianoS:r.l.; Ondulato Trevigiano S.r.l.; Trevikart S.r.l.; Solypack S.r.l.;Bergapack S.r.l.; Axo Sport. S.p.A.; Cap Imballaggi s.r.l.
Consigliere di Amministrazione di: Pro-Gesto S.p.A.; Cartitalia S.r.l.;Plurionda S.p.A.; Union cart S.p.A.
Presidente del Collegio Sindacale di : Claris Broker S.p.A: Boldrein S.p.A.; Styl Grand S.p.A.; Sarom S.p.A: Sindaco Effettivo di:Gruppo Tessile Monti S.p.A.; Gruppo Monti S.p.A.; Tessitura MontiS.p.A.; Filatura Monti S.p.A.; SME San Donà di Piave s.r.l.; Fincoms.p.a.
Amministratore Unico di : Camilla s.s.
Presidente del Collegio Sindacale di:Interimmobiliare s.p.a.; Vetrarti Ilves Group S.p.A.; Autoimporto diA. Zanini s.r.l.; SIDI sport s.r.l.; Mobilificio Nardi Interni s.p.a.;Raccordi Ferroviari Bonaventura Luigi s.r.l.; Vetre s.r.l.; GarsportS.p.A.; A.M.S. s.r.l.; Agribel s.r.l.
Bittante S.p.A.; Xero wheels s.r.l.; LU.N.N.E. Immobiliare s.r.l.
Sindaco Effettivo di: Manifattura Valcismon S.p.A.; Jolly Papers.p.a.; Salgaim Ecologic S.p.A.; Maschio Bonaventura s.r.l.; SileMotori Negro s.r.l.; Forato S.p.A.; Nuova Unicolo S.r.l.; CalzaturificioSkandia s.r.l.; Ceramica del Montello s.r.l.; Zaghis s.p.a.;Tessilpiave; Acquavite s.r.l.; Faram s.p.a.; Ica System s.r.l.;Nordresine S.p.A.; Immobiliare VIdor S.p.A.; Camerin Fratelli s.r.l.;Hungaro Trading s.r.l., Treviso Football Club 1993 s.r.l.; Styl Grands.p.a.Habitat s.r.l.
Presidente del Consiglio di Amministrazione di :Immobiliare Tinti s.r.lAmministratore Unico di : Dinevi S.r.l.; Distriberg s.r.l.; Real Domes.r.l.
Consigliere di Amministrazione di: Delta Moulds s.r.l.; Tensolines.r.l.; Vetrobergamo s.p.a.
Presidente del Collegio Sindacale di : Azienda agricola Ballottinos.r.l.; BaS Power s.r.l.; Centro Incremento Suini s.r.l.; Faster s.p.A.;Faster Holding s.p.a.; Finanziaria Immobiliare Perugino S.p.A.;Fonti Pineta S.p.A:; Mazzoleni commerciale S.p.A.; MazzoleniTrafilerie Bergamasche S.p.A.; Zambaiti Parati S.p.A.; Agrifin s.r.l.;Immobiliare COrtinovis S.p.A.; Sober Gas S.p.A.
Sindaco Effettivo di: Efibanca Palladio Finanziaria SGR S.p.A.; AllPneus s.r.l.; Auto industriale Bergamasca S.p.A.; Azienda AgricolaBoccalina s.r.l.; Consorzio agrario di Bergamo; Co.A.B: Societàcooperativa agricola bergamasca; COTIFA s.c.a.r.l.; F.I.S. s.p.a.; secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE Frattini S.p.A.; G.F.C: s.p.a.; Glasfaser Italiana S.p.A.; ImmobiliareAlbenza S.p.A.; Immobiliare Brembillese s.p.A:; ImmobiliareCisalpina s.r.l.; Immobiliare Finper S.p.A:; Industria AlimentareRondanini s.p.a. ; Industrie Riunite Filanti S.p.A:; L.G.S. S.p.a.;Lombarda Man. Cemento S.p.A:; Mariani Ferro S.p.A:; NeodiazoS.p.A:; Neolt s.p.a.; Officina Meccanica F.lli Stroppa s.r.l.; Perofils.p.a.; Porche Haus s.r.l.; Sanità San Marco S.p.A.; Scaglia S.p.A.;Scaglia Immobiliare S.p.A:; Schiavi S.p.A.; Schneider ElectircS.p.A.; S.G.I. s.r.l.; Sit Immobiliare S.p.A.; Società Agricola Padanas.r.l.; Società Agricola Prealpina s.r.l.; Vallalta S.p.A.
Presidente del Collegio Sindacale di: Cantina Soc.le Montelliana SocCoopAgr; Contarina Spa; Pasta Zara 2 S.p.A.; CantinaMontelliana SRL; Consorzio Funghi di Treviso Srl soc.agr.; TrevisoMercati Spa; Zilio Sp.A.
Sindaco Effettivo di: Maglificio Montegrappa Srl; Casino' MunicipaleVE Sp.A.; Pasta Zara S.p.A.; Risanamento Fognature S.p.A.;S.E.C. Servizi-Soc. Consortile per Az.; SEC PRINT;FormazioneUnindustria scarl; Industrie Cotto Possagno S.p.A.
Consigliere di Amministrazione di : Servizi Integrati Acqua Spa Amministratore di : Accounting & Auditing s.r.l.; Santandrea s.r.l.
Presidente del Collegio Sindacale di : Accoppiatura di Asolo S.p.A.;
Banca Del Garda - Garda Bank S.p.A; Banca Italo-Romena S.p.A.
Brefin Group s.r.l.; Evoluzione S.p.A.; Incomac S.p.A.; Olang S.p.A.;
Sindaco Effettivo di : Finmont s.r.l. ; Guido Zichele s.r.l.
Revisore dei conti di: Castel Monte Societa' Cooperativa Sociale
CONFLITTI DI INTERESSE DEGLI ORGANI DI AMMINISTRAZIONE, DI DIREZIONE E DI VIGILANZA
Come indicato al punto 9.1, i membri del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacalericoprono cariche analoghe in altre società sia all’interno che all’esterno del gruppo, e possonocomunque contrarre, direttamente e/o indirettamente, obbligazioni con l’Emittente: talesituazione potrebbe far configurare conflitti di interesse.
Si dichiara, a tale riguardo, che ogni rapporto obbligatorio intrattenuto dall’Emittente con isuddetti esponenti aziendali è stato ed è trattato nel rispetto della normativa vigente e delleprocedure previste, in particolare secondo quanto disposto dall’art. 2391 e 2391 bis codicecivile e dall’art. 136 D.Lgs. 385/93 (Testo unico delle norme in materia bancaria e creditizia) edelle relative Istruzioni di Vigilanza in materia.
I rapporti in essere dell’Emittente con i suddetti esponenti aziendali e con i soggetti a lorocorrelati sono regolati a condizioni di mercato.
PRINCIPALI AZIONISTI
AZIONISTA DI CONTROLLO
L’azionista che detiene il controllo dell’Emittente è:
- Veneto Banca società cooperativa per azioni, con sede in Montebelluna (TV), Piazza G.
B. Dall’Armi n. 1, capogruppo del gruppo bancario "VENETO BANCA", iscritto all'Albo deiGruppi Bancari di cui all'art. 64 del D.Lgs. 1° settembre 1993, n. 385 con il n. 5418.9, chedetiene il 60,083% del capitale sociale, pari a n. 259.557.055 azioni ordinarie (su un totale din. 432.000.000), del valore nominale unitario di Euro 0,13, e cosi per nominali Euro33.742.417,15 (su un totale di Euro 56.160.000,00), debitamente autorizzata dalla Bancad’Italia ai sensi dell’art. 19 del D.Lgs. 385/93, e quindi legittimata ad esercitare il propriodiritto di voto nell’assemblea di Banca di Bergamo per l’intero valore del capitale socialedetenuto.
Il rimanente 39,917% del capitale sociale è di proprietà di soci minori, ognuno dei quali conquote non superiori al 5% del capitale sociale.
L’eventuale cambiamento del controllo dell’Emittente è soggetto alla preventiva autorizzazionedella Banca d’Italia ex art. 19 del D.Lgs. 385/93.
Lo statuto sociale vigente prevede, all’art. 6, una clausola di prelazione per la quale i soci hannodiritto di prelazione nel caso di alienazione, da parte di altri soci, di azioni o di diritti di cui all’art.
secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE 2441 Codice Civile, e ne disciplina la procedura. Si rinvia al citato articolo 6 dello statutosociale, disponibile presso le filiali e presso il sito internet dell’Emittentewww.bancadibergamo.it.
L’autonomia gestionale dell’Emittente, è assicurata dal Consiglio di Amministrazionedell’Emittente stesso, che opera in completa autonomia, nell’ambito delle linee guidastrategiche di gruppo.
PATTI PARASOCIALI
Attualmente non sono vigenti Patti parasociali che disciplinino l’esercizio concertato del diritto divoto, o che pongano limiti o privilegi connessi con tale diritto di voto, o che prevedano l’esercizioanche congiunto di un’influenza dominante sull’Emittente diversa da quella esercitata dallacitata Capogruppo Veneto Banca o che inibiscano il trasferimento delle azioni.
INFORMAZIONI FINANZIARIE RIGUARDANTI LE ATTIVITA’, LE PASSIVITA’, LA
SITUAZIONE FINANZIARIA E I PROFITTI E LE PERDITE DELL’EMITTENTE

11.1 INFORMAZIONI FINANZIARIE RELATIVE AGLI ESERCIZI PASSATI
Ai sensi dell’art. 28 del Regolamento 809/2004/CE, si includono per riferimento, le seguenti
informazioni finanziarie relative agli ultimi due esercizi, chiusi il 31 dicembre 2004 e 2005,
contenuti nei relativi fascicoli di bilancio approvati con delibere dell’assemblea ordinaria dei
soci, rispettivamente, in data 21 aprile 2005 e 21 aprile 2006 e depositati presso la CONSOB.
Si precisa che l’Emittente, ai sensi di quanto disposto dagli articoli 2, lett. c), 3, comma 1, 4,
comma 1, del D.Lgs. 28 febbraio 2005, n. 38 ha applicato, quanto alla redazione dei propri
bilanci relativi agli anni 2004 e 2005, i principi e i criteri contabili nazionali, conformi al D.Lgs.
87/92 ed alle relative istruzioni emanate dalla Banca d’Italia.
Si precisa inoltre che i fascicoli relativi ai bilanci 2004 e 2005 dell’Emittente, contenenti lo stato
patrimoniale, il conto economico, la nota integrativa e relativi allegati, nonché le relazioni del
Consiglio di Amministrazione sulla gestione, del Collegio Sindacale e della società di revisione,
possono essere consultati presso il sito internet della stessa www.bancadibergamo.it e sono a
disposizione degli investitori presso le filiali dell’Emittente.
Informazioni finanziarie
Esercizio anno 2004
Esercizio anno 2005
Nota integrativa:Parte A - Criteri di valutazione Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale- attivo Parte C - Informazioni sul conto economico La Società di Revisione ha rilasciato la propria relazione esprimendo un giudizio senza rilievi inmerito ai bilanci d’esercizio relativi agli esercizi chiusi al 31 dicembre 2005 e 2004. Le relazionidella Società di Revisione, cui si fa rinvio, sono incluse nel presente Documento medianteriferimento, e sono reperibili, nei relativi fascicoli di bilancio alla pagine seguenti: Relazioni
Esercizio anno 2004
Esercizio anno 2005
Relazione della Società di revisione relativeai bilanci secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE Con riferimento ai bilanci dell’Emittente, si fa riferimento a quanto richiamato nel paragrafo 11.1del Documento.
REVISIONE DELLE INFORMAZIONI FINANZIARIE ANNUALI
11.3.1 L’Emittente dichiara che le informazioni finanziarie relative agli esercizi chiusi al 31
dicembre 2004 e 2005 sono state sottoposte a certificazione da parte della società direvisione ”Deloitte & Touche S.p.A.”, così come meglio indicata nel paragrafo 2 delpresente Documento.
I bilanci di esercizio relativi agli esercizi chiusi al 31 dicembre 2004 e 31 dicembre 2005,sono stati certificati dalla suddetta società di revisione “Deloitte & Touche S.p.A.”, laquale ha espresso il proprio giudizio senza rilievi.
11.3.2 Non vi sono ulteriori informazioni, contenute nel Documento di Registrazione,
controllate dalla società di revisione.
11.3.3 Nel Documento di Registrazione non sono stati utilizzati dati estratti da bilanci non
DATA DELLE ULTIME INFORMAZIONI FINANZIARIE
Le più recenti informazioni finanziarie risalgono al 31 dicembre 2005.
INFORMAZIONI FINANZIARIE INFRANNUALI E LE ALTRE INFORMAZIONI FINANZIARIE
L’Emittente dichiara che dalla data della più recente informazione finanziaria contenutamediante riferimento nel Documento di Registrazione e la data di redazione dello stesso nonsono disponibili altri dati più recenti rinvenibili da situazioni semestrali o trimestrali pubblicate adeccezione di quanto segue.
L’Emittente redige la propria situazione patrimoniale ed economica semestrale ai soli fini delladeterminazione dell’utile di periodo da computare per la determinazione del Patrimonio diVigilanza individuale del periodo. Tale situazione semestrale non è soggetta ad obblighi dipubblicazione e non costituisce un bilancio ai sensi della vigente normativa (Decreto Legislativo27 gennaio 1992 n. 87 e relative Istruzioni della Banca d’Italia). Le informazioni finanziarierelative alla situazione semestrale al 30 giugno 2005 e al 30 giugno 2006 sono messe adisposizione del pubblico ai sensi del paragrafo 14 del Documento, per tutta la durata in vigoredello stesso.
PROCEDIMENTI GIUDIZIARI E ARBITRALI CHE POSSONO AVERE UN EFFETTO SIGNIFICATIVO
SULL’ANDAMENTO DELL’EMITTENTE

L’Emittente non ha procedimenti amministrativi, giudiziari o arbitrali pendenti, i quali possanoavere, a giudizio dell’Emittente stesso, ripercussioni significative sulla situazione finanziaria osulla redditività.
CAMBIAMENTI SIGNIFICATIVI NELLA SITUAZIONE FINANZIARIA O COMMERCIALE
DELL’EMITTENTE

L’Emittente dichiara che non si sono verificati sostanziali cambiamenti nella propria situazionefinanziaria o commerciale, della chiusura dell’ultimo esercizio, al 31 dicembre 2005, per il qualesono state pubblicate informazioni finanziarie sottoposte a revisione.
CONTRATTI IMPORTANTI
L’Emittente non ha concluso alcun contratto negli ultimi due anni al di fuori del normale secondo lo schema di cui all’Allegato XI del Regolamento 809/204/CE svolgimento dell’attività, che abbia comportato o possa ragionevolmente comportare perl’Emittente medesima un’obbligazione o un diritto tale da influire in misura rilevante sullacapacità dell’Emittente di adempiere alle sue obbligazioni nei confronti dei possessori deglistrumenti finanziari che intende emettere.
INFORMAZIONI PROVENIENTI DA TERZI, PARERI DI ESPERTI E DICHIARAZIONI
DI INTERESSI

Non sono state rilasciate informazioni provenienti da terzi, o pareri di esperti e dichiarazioni diinteressi inserite nel Documento di Registrazione, ad eccezione del dato concernente il totalcapital ratio consolidato riferito al Gruppo Veneto Banca, di cui al paragrafo 3, fornitoall’Emittente dalla Capogruppo Veneto Banca.
DOCUMENTI ACCESSIBILI AL PUBBLICO
Per tutta la durata di validità del Documento di Registrazione possono essere consultati pressoil sito internet dell’Emittente www.bancadibergamo.it e sono a disposizione degli investitoripresso le filiali dell’Emittente, i seguenti documenti:(a) il Documento di Registrazione;(b) lo statuto sociale dell’Emittente;(c) i Bilanci 2004 e 2005 dell’Emittente, corredati di nota integrativa nonché degli ulteriori allegati, delle relazioni del Consiglio di Amministrazione sulla gestione, del CollegioSindacale e della società di revisione.
(d) Situazione economico patrimoniale dell’Emittente al 30 giugno 2005 e al 30 giugno 2006.

Source: http://www.consob.it/documenti/prospetti/2006/2006-10-27_dinfe_amq_bergamo.pdf

Texte de presentation - pascal bruckner

Séminaire ICARE : L’innovation est-elle source de progrès : à quel prix ? Vendredi 16 décembre 2005 à Paris LES PARADOXES DU PROGRÈS Sur le lit de mort de madame Bovary,durant la veillée funèbre,deux ennemisirréconciliables s’affrontent :l’abbé Bournisien,ignare et sectaire et le pharmacienHomais,libre penseur,héritier des Lumières qui vomit la superstition et les ténèbr

Microsoft word - hempling-2-2-13-final.docx

Only  by  articulating  their  own  vision  of  a  merger—of  excellent  performance  and  corporate  and  market  structures  most  likely  to  produce  that  excellence—can  regulators  ensure  that  a  merger  is  likely  to  produce  a  result  that  is  in  the  public  interest.   by Scott Hemplingliabilities, revenues, expenses or operations.

Copyright © 2010-2014 Drugstore Pdf Search